IL TROVA LOCALE

  IL PORTALE DI SAN LORENZO - Centro Glaucoma ROMA     | H O M E | C H A T F O R U M | I N C O N T R IP U B |

 

Indirizzo

Telefono

E-Mail

Viale di Villa Massimo, 37

06 642 203 34

microchirurgia@mvm-roma.it

 Categoria: Oculistica e Oftalmologia

Centro specializzato Glaucoma Roma

Il Glaucoma: sintomi, diagnosi, terapia.

Il glaucoma è tra le principali cause di cecità nel mondo occidentale, è una patologia silenziosa, che progressivamente compromette la funzionalità del nervo ottico e quindi la vista.

Si accompagna ad un aumento della pressione intraoculare, peggiorando le condizioni di salute degli occhi.

Trattandosi di un’affezione degenerativa, il trattamento del glaucoma non garantisce una completa guarigione.

Con la terapia medica adeguata è tuttavia possibile tenerla a bada, arrestarne o ritardarne il decorso.

Come in molti ambiti della medicina e della chirurgia anche nel settore oculistico la diagnosi precoce si rivela una preziosa arma nella cura del glaucoma.

È buona regola quindi recarsi periodicamente presso un centro oculistico per effettuare tutti gli accertamenti necessari.

Una corretta prevenzione consente di individuare in tempo la malattia e procedere ad un intervento prima che sia troppo tardi.

Il glaucoma ha spesso un decorso molto lento, e solo in poche circostanze dà segnali della sua presenza, e a tal proposito è possibile distinguerne tre diverse tipologie.

La prima, più insidiosa, è il glaucoma ad angolo aperto, che non dà sintomi, e si caratterizza per la perdita della visione periferica.

La seconda è il glaucoma ad angolo chiuso, patologia di tipo acuto, con sintomi tipici quali: visione sfocata, aloni, fotofobia, cefalee, nausea e vomito.

La terza forma è il glaucoma congenito, più rara e di tipo genetico.

 

Esistono alcuni fattori di rischio di cui tenere conto, quali l’età (40-60 anni), l’ereditarietà, e la presenza di altre patologie invalidanti (diabete, ipertensione).

Ottimi strumenti di diagnosi sono la perimetria computerizzata del nervo ottico, per osservarne eventuali alterazioni o danni.

Ottimi strumenti sono inoltre l’Oct e l’Angio OCt (Tomografia a Coerenza Ottica) per l’esame approfondito della papilla (la testa del nervo ottico).

Fino a poco tempo fa anche la misurazione della pressione oculare veniva utilizzata come parametro di rilevamento, ma sono stati scoperti numerosi casi di glaucoma con “pressione oculare normale”, di conseguenza questo esame diagnostico da solo non può essere considerato sufficiente ad escludere la patologia.

 

Di norma la prima terapia è quella farmacologica. Tra quelle più promettenti vi è una nuova classe di molecole detta Rho-Kinasi, migliori addirittura delle Prostaglandine.

Nel caso in cui la terapia medica dovesse rivelarsi inefficace, si può procedere con un intervento di chirurgia oculistica, con l’impiego di laser molto precisi e mini-invasivi.

Si stima che solo in Italia il glaucoma colpisca circa il 2% della popolazione sopra i 40 anni, per fortuna a livello nazionale esistono numerosi poli sanitari d’eccellenza per la cura delle patologie della vista.

Tra i principali si annovera senza dubbio il Centro di Microchirurgia Villa Massimo di Roma.


Per maggiori informazioni sui servizi oculistici ed oftalmologici a roma potete consultare il sito ufficiale del centro MVM specializzato nella cura del Glaucoma a Roma .

 

MVM - Centro oftalmico specializzato per la cura del Glaucoma a Roma!

           © SeoAdvertising.com - All rights reserved.   -  www.Seoadvertising.com  -

 

© Seoadvertising.com 2005 - Posizionamento sui Motori di Ricerca - All rights reserved.